Economia
Cavallo di Troia nel cuore dell'Europa

Cavallo di Troia nel cuore dell’Europa

Di una cosa bisogna dare atto alla Grecia: un Paese con una popolazione pari al 3% ed un Pil pari al 2% dell’intera eurozona, quindi irrilevante dal punto di vista economico, è riuscito a  mettere in fibrillazione la finanza mondiale. Ma in concreto, che cosa hanno ottenuto gli “scamiciati” di Atene nella loro velleitaria spedizione...
Flat tax tra realtà e fantasia

Flat tax tra realtà e fantasia

“Siete nella fossa, smettete di scavare”. Con queste parole, l’economista americano Alvin Rabushka ha provato a sferzare la platea presente nei giorni scorsi a Milano, nel corso di un incontro organizzato dalla Lega di Salvini per rilanciare la proposta di introduzione di una flat tax. Lui, Rabushka, della flat tax è uno dei massimi teorici...
Europa delle due misure alla sfida finale

Europa delle due misure alla sfida finale

E’ difficile dire cosa fare per stimolare lo sviluppo di un sistema economico. Più facile è dire cosa non fare: l’Europa, ahimè, ce ne offre copiosi esempi. Voglio citare soltanto un caso clamoroso di questi ultimi tempi. E’ noto come la BCE, con in prima linea il suo governatore, stia cercando in vari modi di...
Europa, svegliamoci o ci sfilano il Paese

Europa, svegliamoci o ci sfilano il Paese

“C’è bisogno di capire perché …” Un anchorman televisivo introduce così l’approfondimento di uno spazio dedicato alla prossima tornata elettorale. C’è bisogno di capire perché in Europa siamo considerati un Paese che è rilevante economicamente, una pedina irrinunciabile dell’Eurozona, ma contiamo poco sul piano politico e decisionale. Tutti ricordiamo i famosi bilaterali Francia – Germania...
Alla prova del Def

Alla prova del Def

Dal punto di vista dell’impostazione generale, non è facile parlarne male nemmeno per i detrattori più irriducibili. Il documento di economia e finanza varato dal Governo presenta indubbiamente alcuni interessanti elementi di novità. E’ innegabile che la previsione di una “quattordicesima” (80 euro mensili) per dieci milioni di cittadini con redditi bassi rappresenti una boccata...
Spending che sì, spending che no

Spending che sì, spending che no

Da qualche giorno non si parla d’altro: tutti a chiedersi dove il nuovo attivissimo premier troverà i famosi dieci miliardi, ai quali si aggiungeranno le risorse che saranno necessarie per realizzare le prossime riforme già “vendute”  pure all’estero (prima tra tutte la riforma del lavoro). La verità è che, di preciso, non lo sa nemmeno...
AAA cercasi dieci miliardi disperatamente

AAA cercasi dieci miliardi disperatamente

E’ il minimo sindacale. Il primo, vitale, banco di prova per il Governo Renzi (ma soprattutto per il Paese) è la riduzione del cuneo fiscale di almeno 10 miliardi. Veramente, per essere precisi, i miliardi di taglio necessari che gli economisti hanno calcolato per consentire all’Italia di avvicinarsi alle proporzioni tedesche sarebbero circa 25. Obiettivo...