Author Archive
Un vento nuovo soffia da Pordenone

Un vento nuovo soffia da Pordenone

Finalmente una notizia incoraggiante. Mentre la politica romana è completamente assorbita dal teatrino della riforma elettorale, gli industriali di Pordenone rompono gli indugi e mettono sul piatto una proposta-shock per il loro territorio: creare una “zona manifatturiera e salariale speciale” per combattere la delocalizzazione delle imprese in crisi ed attrarre nuovi investimenti industriali. La proposta...
Meno oro su quelle pensioni

Meno oro su quelle pensioni

Nella lettura dei giornali estivi, tra tante banalità e tormentoni fiscal – giudiziari, è comparsa una notizia che merita la massima attenzione in tempi di spending review: su un totale di 16,5 milioni di pensioni erogate dall’INPS, ce ne sono circa 9.000 di importo superiore ai 10.000 euro lordi al mese ed altre 127.000 superiori...
Bagnoli, una storia tutta italiana

Bagnoli, una storia tutta italiana

Sono passati quasi 23 anni da quando è stato spento l’altoforno dell’Italsider di Bagnoli. Da allora i governi centrali e locali che si sono susseguiti non hanno fatto molto per attuare l’ambizioso piano di riconversione. Basti pensare che la bonifica dei terreni, iniziata nel 1996, non è ancora ultimata. Lo stesso dicasi per le acque...
Vittoria di Pirro per l'Italia

Vittoria di Pirro per l’Italia

Da qualche giorno, tutti a strombazzare ai quattro venti del gran successo ottenuto dall’Italia: la Commissione Europea ha decretato l’uscita del nostro Paese dalla temutissima “procedura d’infrazione” per deficit eccessivo alla quale eravamo sottoposti. In sostanza, abbiamo rispettato nel 2012 il magico limite del 3% di deficit sul PIL, ciò che serve a riabilitarci agli...
La speranza riparte dal mattone

La speranza riparte dal mattone

Quarantamila imprese chiuse e oltre trecentomila posti di lavoro persi dal 2007. Bastano questi due dati a descrivere la “più grave crisi dal dopoguerra” dell’edilizia in Italia, come è stata definita durante la “giornata della collera” dall’assemblea dell’ANCE nel febbraio scorso. Si calcola dal 2008 un calo degli investimenti nel settore del 21% ed un...
Il governo Usa contro le agenzie di rating

Il governo Usa contro le agenzie di rating

Le tre grandi agenzie di rating (Moody’s, Standard & Poor’s e Fitch) fino a ieri sembravano intoccabili, giudici insindacabili in grado di determinare non solo le sorti di un titolo in Borsa, ma anche il destino di un Paese. Qualcosa però sta cambiando se gli Stati Uniti d’America hanno deciso di intentare una causa contro...
Usa, fiume di dollari alle imprese nonostante il debito

Usa, fiume di dollari alle imprese nonostante il debito

Alzare il debito pubblico o sarà il disastro per l’economia: il Presidente Obama usa toni drammatici per convincere i repubblicani ad alzare nuovamente l’asticella del debito americano. Il braccio di ferro è durissimo, potrebbero esserci ulteriori tagli alla spesa sanitaria dopo quelli drastici già fatti nel 2011. Le agenzie di rating pronunciano parole inimmaginabili fino...