Monthly archive dicembre 2013
Buon Natale e Felice 2014 dal Lab!

Buon Natale e Felice 2014 dal Lab!

A nome mio e dell’intera redazione, auguro un sereno Natale e un felice 2014 a tutti i lettori e collaboratori del Lab. L’anno appena trascordo è’ stato particolarmente difficile per il nostro Paese. Il morso della crisi non si è allentato. Il numero di persone sotto la soglia di povertà è aumentato in modo considerevole,...
La rivolta dei sudditi

La rivolta dei sudditi

Esistono almeno due modi di concepire il rapporto tra il cittadino e lo Stato. La storia europea, e quella del nostro Paese in particolare, è caratterizzata dal modello del “sovrano e del suddito”: il “potere”, rappresentato per secoli da imperatori, principi e re di ogni bandiera, si è evoluto nella democrazia, ma a ben vedere...
E tu, che consumatore sei?

E tu, che consumatore sei?

Eccoci arrivati a ridosso della festa più magica dell’anno: il Natale. Se è vero che dovremmo avvicinarci a questa festa in punta di piedi, più con l’anima che con il portafoglio, è altresì vero che il Natale è tipicamente il maggiore stimolo annuale per l’economia. A questo proposito, negli ultimi anni si notano due tipi...
Vince Renzi, obbligati a sperare

Vince Renzi, obbligati a sperare

La vittoria di Renzi è comunque una buona notizia, che si voti o meno PD. La sua ascesa, avvenuta in un partito che sembrava difficilmente scalabile da soggetti esterni alla nomenclatura, è senz’altro un fatto nuovo, da leggere con attenzione e non inquadrare in facili cliché. Il sindaco di Firenze si è guadagnato il suo...
Invictus

Invictus

E’ mancato un grande uomo. Lunedì abbiamo toccato su questo blog il tema del coraggio: di non cedere alle avversità, all’ingiustizia, all’angoscia. Anche quando tutto sembra remare contro. Anche quando ci sentiamo dentro una prigione di cui non si intravvede la via d’uscita. La poesia che segue è stata scritta dal poeta inglese William Henley...
Il lavoro si tinge di rosa

Il lavoro si tinge di rosa

Il Wall Street Journal riferisce che la partecipazione delle donne italiane al mercato del lavoro sta crescendo. Il dato è sorprendente, perché storicamente l’Italia ha poche donne occupate: il tasso di partecipazione femminile è il 50,4%, ossia solo 504 donne ogni 1.000 hanno un lavoro fuori casa. La Spagna, nonostante la disoccupazione enorme, ha un...
Non cediamo al pessimismo

Non cediamo al pessimismo

C’è un’Italia che soffre. Imprenditori angosciati per le proprie imprese. Padri e madri senza lavoro schiacciati dal peso della responsabilità per la propria famiglia. Anziani lasciati soli. Giovani sfiduciati per la mancanza di futuro. Negozi che chiudono. Persone che vediamo sempre più spesso chiedere un aiuto, anche molto dignitosamente, sui marciapiedi della via dove abitiamo....