Monthly archive ottobre 2012
Sicilia on my mind

Sicilia on my mind

Non possiamo esimerci oggi da un pensiero sulla Sicilia. Sento da parte del nuovo governatore e dei suoi sostenitori parole di comprensibile entusiasmo e fiducia nella possibilità di un radicale cambiamento, parole che a pelle mi sembrano sincere. Tuttavia, non riesco ad evitare una sensazione di profondo scetticismo. Che, beninteso, nulla ha a che vedere con...
Evviva, nasce Labeconomy!

Evviva, nasce Labeconomy!

Cari amici, perdonatemi se oggi mi dilungherò più del solito, ma devo comunicarvi una cosa importante. Un anno fa nasceva il Laboratorio PMI. In uno dei momenti più bui della storia della Repubblica, ad un passo dal baratro finanziario, con lo spettro incombente della Grecia e quotidiane storie di suicidio di piccoli imprenditori,  insieme ad...
Obama Romney scontro finale

Obama Romney scontro finale

Non c’è due senza tre. Il contesto è istituzionale, i due contendenti siedono intorno al tavolo semicircolare. L’atmosfera è quella delle riunioni alla Casa Bianca. Il moderatore è di fronte. Il tema è la politica estera. Il Presidente, che è il comandante in testa dell’esercito, gioca in casa. Romney ha studiato con profitto, ma perde...
Giustizia e Scienza, siamo ancora il Paese di Galileo

Giustizia e Scienza, siamo ancora il Paese di Galileo

Siamo ancora il Paese del processo a Galileo. La Giustizia che processa la Scienza. La Giustizia che non trova, si badi bene, interessi specifici di parte o atti di corruzione da parte degli scienziati. No. Semplicemente, sentenzia che la Scienza doveva prevedere, doveva avvisare, doveva dare l’allarme in nome di un astratto principio di massima cautela. Con conseguente condanna...
Sulle regole di voto la parola agli elettori

Sulle regole di voto la parola agli elettori

Maggioritario o proporzionale? Alla francese o alla tedesca? Con quale soglia di sbarramento e premio di maggioranza? Un vero labirinto di proposte per la nuova legge elettorale che dovrebbe superare il tanto discusso porcellum. C’è chi avanza il suo disegno, chi ribatte ingolfandolo di correzioni. Una nuova sfida giocata all’ultimo emendamento. Ben 222 sono infatti...
Fra sogno e realtà

Fra sogno e realtà

Secondo lascia o raddoppia.Il contesto è meno istituzionale: via i leggii, solo sgabelli. Il moderatore è donna così si pareggia. Il pubblico fa le domande, i candidati rispondono. Novanta minuti di dibattito senza intervallo che trasudano i temi caldi della politica americana: lavoro, tasse, debito, donne, immigrazione, educazione scolastica, fino a giungere con i minuti...
Ci mancavano solo le "tasse retroattive"

Ci mancavano solo le “tasse retroattive”

“Raschiare il fondo del barile”: mai espressione fu più azzeccata per qualificare la nuova legge di stabilità. Tra le misure più odiose, che ancora una volta andranno a pesare di più sui redditi più bassi, la cosiddetta “franchigia sulle detrazioni”. In sostanza, si perderà la detrazione – fino all’importo di € 250 – su voci...